……IN CHE MONDO VIVIAMO…..

Ci alziamo la mattina, leggiamo i giornali, sentiamo i notiziari, i tg e ancora una volta siamo travolti dalle cattive notizie, la piu’ attuale,l’eplosione del pozzo in Messico con conseguente marea nera ci ha coinvolto facendoci restare col fiato sospeso ogni volta che veniva fatto un tentativo per tappare quella “maledetta falla”, tentativo che finora non ha dato esito positivo.

Non si capisce perché sia tanto difficile mettere un tappo su un tubo, sono state fatte cose ben piu’ difficili, al limite dell’impossibile; esempio andare sulla luna, camminare nello spazio, tutto sembra possibile e fattibile,ma il tappo è troppo difficile……finora irrealizzabile…..

Abbiamo visto foto raccapriccianti di uccelli, impantanati in una melma viscida e nera,dibattersi cercando di volare, tartarughe e pesci morti sulle bianche spiagge piene di catrame.

Questi sono alcuni danni visibili in superfice, ma nel mare cosa sta succedendo ???

Nelle profondità dell’acqua il petrolio continua a mietere vittime e ad alterare gli ecosistemi.

Questa “tragica catastrofe “ si aggiunge a tanti altri problemi che affliggono il nostro pianeta, troppo lungo e laborioso sarebbe elencare i “danni” provocati dall’uomo, sommariamente e molto superficialmente si puo’ ricordare il dissesto idrogeologico, il buco nell’ozono, l’effetto serra, i cambiamenti climatici, il surriscaldamento globale e l’inquinamento atmosferico tutti elementi che pian piano fanno cambiare il mondo, delle piccole e stupide cose sono sparite senza che quasi ce ne accorgessimo………Si vedono piu’ le lucciole ????????? ho fatto una piccola inchiesta , il risultato è stato che alcuni non le hanno mai viste, altri molto molto raramente, oramai è un ricordo quello in cui nelle calde sere d’estate, sui prati, c’erano le lucciole che a intermittenza brillavano nell’oscurità. Noi bambini andavamo aprenderle mettendole nei bicchieri che chidevamo con la mano e stavamo a guardarle ammirati e incuriositi da quel miracolo della natura.

Seduti sull’erba, con i nostri bicchieri in mano, restavamo a contemplare quegli tesserini che si accendevano e spegnevano come le lucine dell’albero di natale. Poi le lasciavamo libere; libere nella notte buia e calda d’estate, ci sdraiavamo per terra e le loro lucine si confondevano con le stelle del cielo………perché non ci sono piu’ le lucciole ??? l’inquinamento è la causa principale

della sensibile diminuizione di alcune specie di piccole creature come farfalle, api ,vespe e tante altre specie di insetti che anche nella loro vita contribuiscono all’equilibrio della natura.
Il mondo in cui viviamo, il mondo in cui devono vivere i nostri figli i nipoti e poi i loro figli e tanti e tanti altri…..come lo troveranno????? Che ereditaà lasciamo loro ?????.. meditate ,gente, meditate….


marialuisa Cerchio http://www.ourplanet.it

Annunci

Informazioni su ourplanet life

musician , songwriter
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...