Nuove trivellazioni per la BP

25 LUGLIO –

“ Uno non smette di volare solo perché ci sono gli incidenti aerei “ così ha detto il capo della BP libica……..

…..e proprio nel golfo libico, nel cuore del mediterraneo, a poco piu’ di 500 km dalle coste siciliane, la BP comincerà presto nuove trivellazioni……..la notizia è stata anticipata dal “ financial times “ ed è stata confermata da un portavoce della società petrolifera britannica, entro le prossime settimane sarà dato il via alla prima di 5 trivellazioni previste.

Le perforazioni, al largo delle coste libiche, saranno profonde 1700metri, 200metri in piu’ rispetto a quelle nel golfo messicano. La preoccupazione è tanta, gli ambientalisti, ma non solo loro, pensano al peggio; il senatore Antonio D’alì,presidente della commissione ambiente del senato si dice “preoccupatissimo” perché continua “ il problema non è la BP o la libia, il fatto è che il mare non ha confini e se capitano incidenti, che siano in acque nazionali o internazionali, gli effetti si fanno sentire in tutto il mediterraneo. Considerato che stiamo parlando di uno dei mari piu’ inquinati dal petrolio di tutto il mondo, le conseguenze di un disastro potrebbero essere irreversibili “.

In effetti il mare che ci circonda, è invaso ogni anno, da migliaia di tonnellate di petrolio che vengono, involontariamente, dispersi in mare da raffinerie, oleodotti e petroliere con effetti micidiali su tutta la fauna marina.

In questi ultimi giorni si è appreso che già alcuni mesi prima dell’incidente al “pozzo maledetto” il sistema di allarme sonoro, che scatta automaticamente in caso di pericolo, non ha funzionato perché era stato “disattivato “…..

La BP ha detto di avere “ dettagliati piani di emergenza “ nell’eventualità di un nuovo disastro………

Annunci

Informazioni su ourplanet life

musician , songwriter
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...