Comunicato stampa Abbattuto lupo nel Canton Vallese, Legambiente scrive al Consiglio d’Europa

“Fermare i fucili svizzeri per conservare la biodiversità”

La Svizzera sopprime 9 lupi in 10 anni a dispetto delle convenzioni internazionali

“Il recentissimo abbattimento autorizzato di un ennesimo lupo (il nono in dieci anni) in Svizzera riapre una ferita alle politiche e agli sforzi internazionali per la conservazione di questa specie proprio nell’anno che le Nazioni Unite hanno dedicato alla difesa della biodiversità”. Comincia così l’esposto inviato oggi da Legambiente alle autorità elvetiche, al Consiglio d’Europa e alle autorità depositarie delle Convenzioni Internazionali per la tutela dell’ambiente alpino, in seguito all’abbattimento di un lupo maschio nel Canton Vallese, con il permesso delle autorità.

L’animale, ucciso l’11 agosto sull’alpeggio di Scex, a cinquanta chilometri dal confine italiano, per aver predato alcuni ovini e bovini nei mesi precedenti, faceva parte della prima coppia di lupi formata in territorio svizzero.

“E’ inaccettabile che nel cuore d’Europa sia consentito abbattere esemplari di una specie così importante per l’ecologia dell’intero arco alpino – dichiara Sebastiano Venneri, vicepresidente nazionale di Legambiente –. La Svizzera non può chiamarsi fuori unilateralmente da un impegno di conservazione della natura solennemente proclamato da tutti gli Stati. Per questo chiediamo al Ministro Prestigiacomo di promuovere uno sforzo diplomatico nei confronti delle autorità del Paese confinante, richiamandole al rispetto degli accordi internazionali”.

In oltre quindici anni dalla ricomparsa del lupo, la gestione faunistica adottata dalla Svizzera – che prevede l’abbattimento dei lupi ogni qual volta decidano di comportarsi da predatori – non ha mai consentito la formazione di branchi nelle Alpi Svizzere, un territorio di strategica importanza per la colonizzazione delle Alpi centrali e centro-orientali, impedendo, di fatto, la riproduzione della specie e la sua sopravvivenza. E rendendo quasi impossibile la ricolonizzazione del settore orientale delle Alpi in Italia, Austria e Germania. Legambiente, nel chiedere che questi abbattimenti vengano fermati, ricorda che quello della Svizzera è un caso unico in Europa di fallimento del modello di convivenza, che altrove risulta efficace. L’associazione sottolinea che l’abbattimento di lupi non risolve le problematiche relative a una convivenza sostenibile tra la specie e le attività antropiche, non tutela gli allevatori che ancora non utilizzano le opere di prevenzione oggi disponibili e concorre a incrementare i rischi di estinzione di una specie minacciata, per la tutela della quale Paesi come l’Italia e la stessa UE investono, giustamente, molte risorse economiche.

“La scelta delle autorità svizzere è guidata da una miope ricerca di consenso anziché da una seria volontà di affrontare e risolvere i problemi con cui si confronta la pastorizia di montagna – commenta Damiano Di Simine, responsabile dell’Osservatorio Alpi di Legambiente -. L’attività pastorale e d’alpeggio è stata accompagnata per secoli dalla presenza di grandi predatori e non sono stati certo i lupi, assenti da tutto l’arco alpino nell’ultimo secolo, a far scomparire gli allevamenti in alta quota. Pensare che abbattere i lupi sia un modo per aiutare gli allevatori è miope populismo. Sono necessarie politiche attente e consapevoli, coerenti con la Convenzione delle Alpi”.

Annunci

Informazioni su ourplanet life

musician , songwriter
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Comunicato stampa Abbattuto lupo nel Canton Vallese, Legambiente scrive al Consiglio d’Europa

  1. PIERO IANNELLI ha detto:

    Una bella idea scrivere al Consiglio d’Europa!
    Gli scriverò anche io!

    Caro Consiglio d’Europa ti scrivo perchè sono tanto triste per il lupino..
    Ma visto che ti scrivo, ti volevo anche dire che:

    DE BENEDETTI RADDOPPIA LA CENTRALE DEI VELENI-

    http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.libero-news.it%2Fnews%2F474838%2FDe_Benedetti_raddoppia_la_centrale_dei_veleni.html&h=0928d

    E LEGAMBIENTE?
    Leggo un art. della Sig.ra. BRIUGLIA :

    http://www.google.it/url?q=http://www.truciolisavonesi.it/articoli/numero189/briuglia.htm&ei=DW10TIm4B8iVswa0m_maBg&sa=X&oi=unauthorizedredirect&ct=targetlink&ust=1282700309123184&usg=AFQjCNFcNc_tbbipZZ9N3DU05dwCcdbnSQ

    Da cui estraggo:
    Così anche Legambiente, mentre a Genova e alla Spezia promuove una battaglia di dismissione perché il carbone “nuoce gravemente alla salute”, a Savona, a Vado e in Val Bormida ritiene che il carbone possa essere addirittura ben tollerato!
    “Le EMISSIONI di CO2 sono l’unico inquinante che Legambiente ligure si degna di considerare..
    ..Quando poi apprendiamo che Legambiente è socio azionario di Sorgenia, la finanziaria del gruppo De Benedetti che controlla a sua volta Tirreno Power proprietaria della centrale di Vado, si può comprendere anche il suo ruolo di malcelata sudditanza.
    /————/
    Grillo dichiara sulla vicenda:
    L’aspetto più surreale della vicenda – continua Grillo a Ecoradio – è che il quotidiano Repubblica si è scagliata contro il carbone nell’edizione locale di Civitavecchia e diventa magicamente a favore del carbone nell’edizione ligure, lì d…ove il suo padrone ha una centrale. Tace Repubblica e continuerà a tacere De Benedetti.” “Il sistema è quello: si impadroniscono delle energie pulite per sporcarle. L’eolico viene dato a Carboni, il fotovoltaico a Fiorani e poi De Benedetti pretende di occuparsi di energie alternative facendo centrali a carbone.
    /————-/
    Bene quanto dalla Sig.ra Bruglia affermato corrisponde al vero, tante che trovo, riguardo LEGAMBIENTE SORGENIA:

    LEGAMBIENTE si guarda bene di “manifestare” contro la centrale elettrica sempre TURBOGAS costruita da SORGENIA a Modugno in Puglia! E varie critiche giungono.

    http://www.barilive.it/news/news.aspx?idnews=6727
    Perché cari signori, SORGENIA che costruisce TURBOGAS in Puglia vedremo che è anche LEGAMBIENTE!

    http://www.wikio.it/article/legambiente-sorgenia-spa-ipocrisia-verde-sinistra-business-198795943

    Cercando SORGENIA con google la prima associazione che vi propone è (SORGENIA TRUFFA).. Ma la “vera” truffa sono, a mio avviso, la vendita di quote CO2, CARBON CREDIT come in seguito vedremo.

    Simpatico invece questo “aneddoto”:
    http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=22&ved=0CBkQFjABOBQ&url=http%3A%2F%2Fwww.ilgiornale.it%2Fpag_pdf.php%3FID%3D94690&ei=Ggc5TO34B5jbsAbt7LHvBg&usg=AFQjCNF4f7b4bDqBlU5jbt4QKvL5InuAPg&sig2=oZh1gBL4vnPESBXwayTMLA

    Dove SORGENIA e quindi anche LEGAMBIENTE “DEVIA” un fiume, per impiantare 200 ettari di centrale elettrica, “ESPROPRIANDO” le terre.. naturalmente.

    Ma.
    Anche a LODI sono “ambientalisti” e infatti fermano il traffico per qualche ora e APRONO la centrale sempre TURBOGAS “SORGENIA”!:

    Bello come finisce l’articolo..:
    Radio Popolare di Milano che dopo aver fatto durante la nostra lotta, e nonostante i nostri appelli , pubblicità a Sorgenia adesso le ha offerto una trasmissione intera: anche per lei ormai “pecunia non olet.”
    La radio dice che “le famiglie che scelgono Sorgenia contribuiscono a diminuire le emissioni nocive”; nostra risposta: “le famiglie che scelgono Sorgenia la incentivano a produrre energia per soddisfare i loro bisogni e Sorgenia produce con centrali termoelettriche”

    Leggetevelo:
    http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=8&ved=0CDkQFjAH&url=http%3A%2F%2Fofficinadelfuturo.myblog.it%2Farchive%2F2010%2F01%2F31%2Fchiudiamo-il-traffico-apriamo-la-centrale.html&ei=cx85TI-yLc2fsQbBsqzvBg&usg=AFQjCNEe3pWhzFu7rF27u7Unbo71t8wVjw&sig2=7aAws_sqp5UVxo5QOuWtbg
    /—————————————–/
    Passiamo ora alla “seconda” affermazione della Sig.ra Bruglia:
    “Le emissioni di CO2 sono l’unico inquinante che Legambiente ligure si degna di considerare..”
    Su questo posso risponderle così: “CARBON CREDIT” ?
    FEDERPARCHI ed i parchi rappresentano per LEGAMBIENTE e per i suoi dirigenti la più grande fonte di guadagno ( anche P.E.R.SO.NA.L.E ) dei prossimi decenni. Centinaia di milioni di euro.

    La parola magica è C.A.R.B.O.N – C.R.E.D.I.T
    I certificati di credito di emissione di CO2 un patrimonio enorme che i parchi possono vendere dopo averli acquisiti come conseguenza della piantumazione di alberi.
    Personaggi ed interpreti di questo grande affare:
    – La CIR di Carlo De Benedetti insieme a Tubini a fondato “Giga” una società che acquista e vende Carbon Credit Internazionali . ( già acquistati per 60 milioni di euro da varie nazioni)
    – LEGAMBIENTE è propietaria del 10% delle azioni di SORGENIA (Presidente onorario di lEGAMBIENTE Ermete Realacci , Alcuni membri della segreteria nazionale .Duccio Bianchi, Edoardo Zanchini, Nunzio Cirino Groggia, Andrea Poggi
    – Legambiente e Sorgenia insieme a tutte le industrie del settore energetico alternativo( e non) sono riunite in una “non profit” che si chiama Kyoto Club. (presidente Massimo Orlandi – Vicepresidente Ermete Realacci, Direttore Kyoto club service Mario Gamberale )
    – Ermete Realacci e Duccio Bianchi posseggono il 25% della società s.r.l. Ambiente Italia Ricerche e servizi in Campo Energetico. (CCIAA Milano –REA 145656)
    – Legambiente , Legambiente Lombardia, Kyoto Club e Ambiente Italia sono comproprietari della società s,.r .l. Azzero CO2 (CCIAA Roma REA 1137033) specializzata in compravendita di C.a.r.b.o.n C.r.e.d.i.t.( Amministratore delegato Mario Gamberale Vicepresidente Antonio Ferro, consiglieri Duccio bianchi; Andrea Poggio, Edoardo Zanchini,)
    – Kyoto club e Federparchi fondano la onlus Parchi per Kyoto con il supporto tecnico di Azzero Co2. (Presidente Matteo Fusilli, Vice Presidente Massimo Orlandi, Consigliere Mario Gamberale, direttore comunicazione Antonio ferro)

    L’attenta lettura di quanto esposto porta a tre considerazioni:

    1″.Il controllo di FEDERPARCHI garantisce la prosecuzione e la gestione negli anni di progetti di piantumazione in tutti i parchi e le aree protette Italiane.

    2″.Ermete Realacci, Ministro ombra del PD , Componente della Commissione Parlamentare Ambiente , Presidente Onorario di Legambiente, Presidente di Symbola, Vicepresidente di Kyoto Club, comproprietario di ambiente Italia e Azzero Co2 è titolare di un enorme e vergognoso conflitto di interessi.

    3″. Legambiente non può più definirsi una associazione ambientalista.

    http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=5&ved=0CCkQFjAE&url=http%3A%2F%2Fyoustrong.wordpress.com%2F&ei=HDI5TPHYH8KIsAaqjpjvBg&usg=AFQjCNH4lGAJIRmiMagseFqKNfolYzxk5g&sig2=Vef_nybI2FZzQ6Hxuw63bQ
    /————/
    Divertente cercare i nomi e scoprire che:
    ANTONIO FERRO..
    Uno degli storici fondatori di ”LEGAMBIENTE” Vice presidente“Azzero CO2”, nonché Direttore comunicazione“Parchi per Kyoto”.
    PROMUOVE – I.N.C.E.N.E.R.I.T.O.R.I — ?

    Leggetevelo: http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=3&ved=0CCUQFjAC&url=http%3A%2F%2Fwww.decrescitafelice.it%2F%3Fp%3D957&ei=ozlATIjeFdDuOaLquJQN&usg=AFQjCNHNGhAdG4qjb39snCMB1MRPga49Eg&sig2=OE7Wk8E9NpG_iT1ssdbQGA

    MATTEO FUSILLI?
    Già presidente Federparchi (della quale Legambiente è socia), Comitato Scientifico Nazionale Legambiente, socio promotore #HYPERLINK “http://www.symbola.net/din/fond_00.htm”SYMBOLA (Presidente Ermete Realacci), Presidente “Parchi per Kyoto”, (fondazione Federparchi- Kyoto Club – di quest’ultimo è Vice-Presidente Francesco Ferrante).

    Dunque FUSILLI. Presidente “Parchi per Kyoto” di cui direttore comunicazione (come già accennato di INCENERITORI) è Antonio Ferro.
    Fusilli il grande ambientalista Presidente di “FEDERPARCHI” indagato nella qualità di ex presidente del Parco Nazionale del Gargano ?

    http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=1&ved=0CBUQFjAA&url=http%3A%2F%2Fwww.lavalledeitempli.net%2F2010%2F06%2F23%2Faffondano-le-boe-intelligenti-marpark%2F&ei=LUlATNasKomkOOfw6OEM&usg=AFQjCNHwJzYfGA3Ldq-JjE7ZUp4cMj6vZw&sig2=z7A_vxVoHXq_nDjVWW0pxA

    Qui un mio art. ben più dettagliato. :
    http://www.wikio.it/article/energie-alternative-global-warming-carbon-company-204410395#news204410395

    Il titolo di questo ultimo articolo, credo parli da solo:
    EOLICO, “MAIONESI IMPAZZITE” E GLI AFFARI DI LEGAMBIENTE. MA C’E’ ANCHE CHI NON CI STA…

    Un breve stralcio:
    La stretta collaborazione e la compartecipazione economica con parti della Confindustria e del mondo Bancario ( Editoriale La Nuova Ecologia, Kyoto Club, Symbola, Azzero CO2, Ambiente Italia, L’Altra Energia), è “letale”. Sdoganare con la scusa delle energie alternative e prendere soldi dalle Banche e dalle maggiori aziende italiane e straniere, multinazionali e non , quali ENEL, ENI, PIRELLI; ITALGEST, MITSUBISHI SORGENIA ,INDUSTRIE CHIMICHE E CASE AUTOMOBILISTICHE ha di fatto determinato posizioni “morbide” e tolleranti verso soggetti che per loro natura non possono essere che in contrapposizione con Legambiente… omissis
    .. La POLITICIZZAZIONE dell’associazione è tale che oramai le dichiarazioni dei dirigenti sulle varie tematiche sono ritenute “ Dichiarazioni del Partito Democratico”.
    /—————————/
    Infatti riportando testualmente dal loro sito ufficiale :
    “LEGAMBIENTE E’ UN’ASSOCIAZIONE COMPLETAMENTE A.P.A.R.T.I.T.I.C.A ”
    Ricordandovi i vertici ” APARTITICI ” di “Legambiente” associazione “libera”
    (115.000 sostenitori e 1.000 circoli locali è la più diffusa associazione ambientalista italiana)
    Vittorio Cogliati Dezza , laureato in “ FILOSOFIA ” che disquisisce di Chernobyl dimenticandosi di chiarire che già all’epoca centrali analoghe erano vietate in occidente. Cosa nota anche al mio gatto..
    Chicco Testa , “P.C.I”
    Ermete Realacci , presidente onorario di Legambiente “Margherita”.
    Roberto Della Seta , “PD”
    Francesco Ferrante , Margherita, capogruppo dell’Ulivo
    Un posto d’onore a Laura Conti “P.C.I”

    LAURA CONTI Che disse: «Una alternativa potrebbe essere il creare SCATOLETTE DI CIBO per cani e gatti in cui la C.A.R.N.E U.M.A.N.A sostituisca quella di altri animali»
    «Si potrebbero adoperare i C.A.R.N.A.I , gli appositi terreni recintati e sorvegliati, impiegati dalle associazioni naturalistiche come il Wwf e la Lipu per alimentare i rapaci ..
    ..Il tempo medio di distruzione della “ SALMA ” è di poche ore. Restano le O.S.S.A, è vero. Ma a questo inconveniente si potrebbe ovviare se al festino partecipasse anche l’AVVOLTOIO BARBUTO, che lancia le ossa sulle rocce per divorarne il midollo.

    CARNE UMANA per i GATTI ? :

    http://www.google.it/url?sa=t&source=web&cd=2&ved=0CB4QFjAB&url=http%3A%2F%2Fwww.loccidentale.it%2Fautore%2Fdario%2Bgiardi%2Ffulco%2Bpratesi%2Be%2Bil%2Bvademecum%2Bdel%2Bperfetto%2Becologista.003084&ei=phs7TLWfN4XgOLSLqbQB&usg=AFQjCNGSy-j_tTBcjW7wPJFqvuFjeZ_A2A&sig2=idRVnbCjkDTcDFrnxCY93g

    /——————–/

    Concludo con Maurizio Trupiano. Consigliere Nazionale di LEGAMBIENTE.

    http://www.bergamonews.it/provincia/articolo.php?id=7148
    Un commento informato dice: Il Pubblico Ministero aveva chiesto, alla fine del dibattimento, il riconoscimento della colpevolezza e la condanna di Trupiano a quattro anni di reclusione
    E’ stato infatti provato e non smentito che l’imputato accettò e prese la busta contenente diecimila euro e l’autovettura in regalo da parte della ditta inquisita. I difensori hanno sostenuto che fu una leggerezza accettare il veicolo e che Trupiano non sapeva cosa c’era nella busta consegnatagli . Il giudice unico assolutore è il dr..Storto.

    Cari signori.
    L’avvoltoio barbuto è affamato, l’eco-giocattolo si è rotto, Il dr Storto “assolve” se si prendono buste da 10’000 euro e macchine in regalo.. Il lupo è morto..

    Noi siamo stanchi, di questa eco-giostrina!

    Cordialmente.
    Piero Iannelli
    Resp. Aree protette e vincolate “LA DESTRA”
    pieroiannelli@gmail.com N. cell : 3398513962

    • ourplanet life ha detto:

      Caro Piero , ti ringrazio per l’intervento, ti invito a scrivere, ripeto anche a te quello che ho ripetuto ad altri, per me e’ importante che qualcuno si svegli, non faccio il tifo per nessuno se non per il pianeta, non ho obblighi, rapporti e riconoscimenti con nessuno il sito e il tempo che ci impiego sono a spese mie e di chi mi da una mano.Pubblichiamo i comunicati stampa di legambiente perche’ e’ comunque un organo che si occupa di ambiente, pubblichiamo quelli di greenpeace perche’ fanno battaglie per l’ambiente.Non ho nessuna collocazione so’ che in Italia scatta subito il di chi sei amico , ma io non sono amico di nessuno se non del pianeta.saluti a tutti.

      • PIERO IANNELLI ha detto:

        Bene.
        Siamo sulla stessa “barricata”.
        Io per correttezza ho dichiarato chi sono e chi rappresento.
        Con tanto di mail e n. di cell.
        Ciò però non mi impedisce di essere imparziale, equilibato quanto determinato nel combattere ipocrisie, che poco si coniugano con la tutela dell’ambiente.

        Articoli feroci, infatti, non ne risparmio a “DESTRA”.
        Motivando puntualmente le mie critiche.

        Due esempi fra tanti?:
        Questo è per Alemanno:
        http://www.wikio.it/article/alemanno-rifkin-bus-idrogeno-flautolenze-wwf-192469374

        Qui FINCOE e Prestigiacomo.
        http://www.wikio.it/article/prestigiacomo-socio-onorario-wwf–giornata-mondiale-parla-190576636

        Per quanto scrivo ho un proiettile nella posta, ma nessuna denuncia per diffamazione.
        Io ho un solo fine: “COMUNICARE” la verità, proteggere l’ambiente, eliminare intrallazzi, ipocrisie.

        Da solo, non potrei mai riuscire, ma grazie a te.. che pubblichi le mie lettere, che dai voce alle mie parole… forse insieme riusciremo.

        Nelson Mandela disse:
        “IO SCRIVO SE E’ VERITA’ ALTRI RACCOLGONO”

        Grazie di aver raccolto.

        Piero Iannelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...